Servizi

L’immobile è il principale bene di risparmio di tutte le famiglie italiane; è per questa ragione che quando sorge l’esigenza di venderlo è opportuno operare nel migliore dei modi, affidandosi a dei professionisti capaci ed affidabili.

La stima

Il primo passo per la vendita dell’immobile è la stima del bene: il mercato ha delle regole ben precise e mettere in vendita un bene immobile ad un prezzo sbagliato significa, oltre che perdere tempo e possibili acquirenti, anche “deprezzarlo”, in quanto un immobile per troppo tempo sul mercato tendenzialmente perde in appetibilità e considerazione. Attenzione: talora alcuni operatori del settore “gonfiano” la stima per compiacere il cliente e farsi affidare l’incarico di vendita. Per far sì che l’immobile venga posto sul mercato in modo serio, è importante avere un solo referente per la vendita; è fondamentale scegliere accuratamente il proprio interlocutore verificandone le competenze e i mezzi. All’atto del conferimento dell’incarico di vendita è importante comunicare tutte le informazioni relative all’immobile e fornire tutta la documentazione necessaria al fine di valutare la commerciabilità dello stesso: Atto di provenienza, visura catastale, planimetria catastale, certificato di abitabilità, concessione edilizia, certificati di conformità degli impianti (se esistenti).

Una buona commercializzazione

Fondamentale è una buona commercializzazione dell’immobile: il nostro impegno è quello di dare maggiore visibilità possibile bilanciando le esigenze di riservatezza con quelle della pubblicità; la strategia viene concordata con il cliente offrendo un’ampia gamma di possibilità che va dalle foto/video dell’immobile, all’inserimento dell’annuncio nel sito internet della nostra agenzia e nel portale Frimm, fino alla pubblicazioni sulle principali riviste del settore sia locali che nazionali.Per le visite è importante fissare giorni e orari preferiti, cercando di dare la massima disponibilità possibile al professionista che deve cercare di fissare gli appuntamenti con la minima dispersione di tempo. Qualora l’immobile non sia abitato è consigliabile consegnare le chiavi all’agenzia di fiducia per garantire massima libertà di movimento. Sarà cura del consulente immobiliare riferire periodicamente sull’andamento della commercializzazione con rendiconti sulle attività svolte e sui commenti rilasciati dalle persone contattate per l’acquisto.

La trattativa

La fase della trattativa è certamente la più importante: le offerte avvengono in forma scritta a mezzo proposta irrevocabile di acquisto sulla quale vengono riportate tutte le condizioni di acquisto ed alla quale si allega un assegno di caparra intestato alla parte venditrice e non trasferibile. Se il venditore riterrà l'offerta congrua, accetterà la proposta. Il passo successivo è il preliminare di compravendita redatto con l’assistenza dell’agenzia immobiliare che provvederà anche alla registrazione dello stesso e all’adempimento dei relativi impegni fiscali. Il consulente immobiliare presterà la propria assistenza sino al rogito, organizzando tutte le fasi intermedie e prestando assistenza anche per l’erogazione del mutuo, e sarà presente anche durante la stipula del rogito notarile

Trova il tuo immobile